Torna alla Homepage
CONTATTACI - LINK UTILI
Iscriviti alla Newsletter: ISC CANC Privacy
Dom 19 Novembre 2017
Nel Web Nel Sito
INTERPRETAZIONE DEI SOGNI
BONSAI
COMUNICAZIONE NON VERBALE
IRIDOLOGIA
Danza del ventre DANZA DEL VENTRE
RICETTE
PROGRAMMAZIONE NEURO LINGUISTICA
RIFLESSOLOGIA PLANTARE
ASTROLOGIA
SPIRITUALITÀ
NEUROBICA
SCIAMANESIMO
MANDALA
REIKI COSMICO
Shiatsu SHIATSU
Odontoiatria ODONTOIATRIA

NOTIZIE SUL MONDO DEL NATURALE
VACCINI
CONTO ENERGIA
TOSSICITA' PIANTE MEDICINALI
AGRICOLTURA BIOLOGICA
TAROCCHI
PILATES
COSTELLAZIONI FAMILIARI
PSICOMAGIA
LIBRI SULLE CURE NATURALI
MIOPIA
INTEGRATORI NATURALI
AGENDE 2007
MUSICA NEW AGE
DETERSIVI ECOLOGICI
BENESSERE E FITNESS
MACROBIOTICA
EUBIOTICA
TISANE
ARTICOLI
PIADINA ROMAGNOLA
FORMAGGIO E PANE
ARTICOLI VARI
CHAKRA
COCCOLOTERAPIA
CRISTALLOTERAPIA
CROMOTERAPIA
ENNEAGRAMMA
FLORITERAPIA
GEMMOTERAPIA
IRIDOLOGIA
OLIGOTERAPIA
REBIRTHING
RESPIRO DEL TANTRA
TINTURE MADRE E SOLUZIONI IDROALCOLICHE SPAGYRICHE
sagre in Romagna SAGRE IN ROMAGNA
sagre in Emilia SAGRE IN EMILIA
hotel cesenatico HOTEL CESENATICO
hotel cattolica HOTEL CATTOLICA
hotel lidi ravennati HOTEL LIDI RAVENNATI
Hotel Milano Marittima HOTEL MILANO MARITTIMA
Hotel Rivazzurra HOTEL RIVAZZURRA
Hotel Pinarella HOTEL PINARELLA
Hotel Cervia HOTEL CERVIA
Hotel Forlė HOTEL FORLI'
Hotel Gabicce HOTEL GABICCE
Hotel Cesena HOTEL CESENA
Hotel Gatteo Mare HOTEL GATTEO MARE
Hotel Benessere HOTEL BENESSERE
Alberghi Ecologici ALBERGHI ECOLOGICI
Hotel Pesaro HOTEL PESARO

 

 


DIATESI III - Distonica


Questa diatesi è, di norma, l'"invecchiamento" della diatesi I. o della diatesi II., od ancora, di uno "choc" fisico o psicologico. Qui di seguito riportiamo le caratteristiche principali di questa diatesi :

Turbe di tipo allergico
Certi eczemi, a partecipazione neurovegetativa
Certe forme di "raffreddore da fieno"
Certi edemi di Quincke (spesso nel periodo della menopausa o post-menopausa)
Certe forme d'orticaria con, a volte, trasformazioni licheniforme
Affezioni reumatiche
Gotta Artrosi
Certe algo-neuro-distrofie
Sindromi infettive
Algie precordiali di tipo anginoso Sensazioni d'oppressione toracica
Turbe genitali
Affezioni intestinali - rettocolite emorragica
- fistole anali
Raccolte purulenti O.R.L. - otiti
- sinusiti
- mastoiditi
Stafilococchi ribelli o recidivanti - polmonari
- antrace
- foruncolosi
- osteomieliti
Tubercolosi acute o gravi - polmonari
- meningee
- ossee
- sierose
- ganglionari
- viscerali
Comportamento fisico
Astenia globale Abbassamento generale della vitalità e del dinamismo
 
Comportamento psicologico
Desiderio di solitudine
Indifferenza alla morte
Abulia Sensazione di esistenza inutile
Idee suicide (o tentativi di suicidio) Disinteresse tanto per il suo "entourage" e la vita familiare quanto per la sua attività professionale
Antecedenti familiari
Simili alle affezioni od ai comportamenti sopra citati

DIATESI IV - Anergica

I malati racchiusi in questa diatesi sono dei soggetti che si difendono male nei confronti di tutti gli "insulti" microbici, fisici o psicologici e che, generalmente, reagiscono male a questi "insulti". Riportiamo, qui di seguito, in modo più dettagliato i caratteri più frequenti

Turbe di tipo allergico
Eczemi infetti
Allergie respiratorie che poi s'accompagnano a sinusiti o ad otiti
Affezioni dermatologiche
Acne Psoriasi
Affezioni reumatologiche
Artrosi Poliartrite reumatoide
Spondiloartrite Sindrome di Gougerot - Sjö gren
Sindrome di Fiessinger-Leroy-Reiter  
Affezioni gastroduodenali
Coliti (traversali e di sinistra) Enterocolite cronica
Retto coliti Sigmoiditi
Turbe endocrine
Certe turbe tiroidee, soprattutto di tipo ipotiroideo
Regole poco abbondanti
Sindromi infettive
Adeniti Otiti
Pleuriti Sinusiti
Tubercolosi polmonare, intestinale, genitale, urinaria.
Comportamento fisico
Astenia serale o mattutina e serale Affaticamento fisico
Comportamento intellettuale
Affaticamento intellettuale Disattenzione
Difficoltà alla concentrazione  
Comportamento psicologico
Abulia
Pessimismo
Instabilità psichica, psicomotoria  
Antecedenti familiari
Tubercolosi (tutti i tipi) Altre manifestazioni di tipo ipostenico (vedi sopra)

DIATESI V - Sindrome di disadattamento

Questa non è una vera diatesi, quindi :

- o si aggiunge ad una diatesi sopra descritta,

- o provocata da uno "stress" qualsiasi, diviene il fattore che determina il passaggio di un soggetto fino ad allora sano, verso quella o l'altra diatesi patologica. Si penserà a questa sindrome allorché la sintomatologia accusata dal soggetto in causa indicherà uno squilibrio, sia sul piano ipofiso-pancreatico che sul piano ipofiso-surrenalico o gonadico. Riportiamo qui di seguito le manifestazioni che devono risvegliare la nostra attenzione :

Astenia ciclica Aerogastrite e/o aerocolite
Turbe del ritmo mestruale Alcune frigidità
Alcune impotenze Alcune criptorchidie
Alcune enuresi Alcune ciclotimie (non psicotiche)
Crisi ipoglicemiche con i ben noti "colpi di pompa" che si manifestano lontano dai pasti, accompagnati da "fame da lupo", da sete o da nervosismo e migliorati dall'assunzione di zucchero o alimenti zuccherati

EVOLUZIONE DIATESICA

Le diatesi non sono immutabili, ma certi elementi possono far evolvere una diatesi verso l'una o l'altra (es. aggressioni fisiche, psicologiche ed è su queste che noi possiamo agire). Così, per esempio, un malato che in origine era "artritico" (diatesi I.) potrà diventare ipostenico (diatesi II.) sotto l'azione di un surmenage intenso, accompagnato da malnutrizione, o, ancora, in seguito ad una aggressione microbica. Un surmenage sessuale potrà modificare le diatesi I. e II. verso una "distonia" (diatesi III.). Uno stress psicologico potrà trasformare l' "artritica" o la "ipostenica" nella "distonica" (diatesi III.) o nella "anergica" (diatesi IV.).

Il trattamento con gli oligoelementi, sopra descritto, farà ritornare il soggetto rapidamente, verso la sua diatesi d'origine, vale a dire verso il suo equilibrio biologico. Si farà attenzione, d'altronde, che un trattamento indebitamente troppo prolungato, non porti il malato al di là dello scopo prefissato, per esempio, verso un'altra diatesi. Questa è la ragione per la quale si consiglia sempre di adattare la frequenza dei dosaggi terapeutici in funzione del miglioramento sintomatologico. Ecco perché il medico prescrittore di oligoelementi dovrà verificare il quadro clinico del suo paziente ad ogni consulto.

L'evoluzione verso la diatesi III. e IV. è una forma di invecchiamento, spesso prematura. Ciò potrà essere conseguenza di stress diversi, d'intossicazioni o, ancora, di terapie inopportune (es. eccitanti o tranquillanti in quei soggetti che non ne hanno un bisogno specifico).

D'altronde, al di là di tutte le questioni di aggressioni microbiche, chimiche, psicologiche o ecologiche, noi non dobbiamo trascurare l'invecchiamento conseguente all'entropia generale e che molto spesso avrà tendenza ad essere considerata come stato normale. Così, grazie agli oligoelementi, noi disponiamo di un'arma che ci permette di contrastare l'evoluzione entropica dovuta ad una età avanzata, e di ritardarne gli effetti


BIBLIOGRAFIA
DOCTEUR JEAN SAL - "Les oligoéléments" - Ed. Maloine S.A. - Paris, 1981
DOCTEUR FRANK MIRCE - "Oligoéléments et santé de l'homme" - Ed. Andrillon - Soissons Cedex, 1979

SERATA GRATUITA ALIMENTAZIONE NATURALE E DIETA 4SSERATA GRATUITA ALIMENTAZIONE NATURALE E DIETA 4S
SERATA GRATUITA "RIMEDI NATURALI PER LA TIROIDE"SERATA GRATUITA "RIMEDI NATURALI PER LA TIROIDE"
ALTRI CORSI
HERBOPLANET  (CERCASI AGENTI DI ZONA)HERBOPLANET (CERCASI AGENTI DI ZONA)
ALTRE MANIFESTAZIONI
Realizzazione Siti Internet Fai di Vitanaturale la tua Homepage
   @ Copyright 2004              Media Consulting SaS
Gli autori declinano ogni responsabilità per danni a terzi derivanti da uso improprio o illegale delle informazioni riportate o da errori relativi al loro contenuto.