Torna alla Homepage
CONTATTACI - LINK UTILI
Iscriviti alla Newsletter: ISC CANC Privacy
Mar 22 Luglio 2014
Nel Web Nel Sito
INTERPRETAZIONE DEI SOGNI
BONSAI
COMUNICAZIONE NON VERBALE
IRIDOLOGIA
Danza del ventre DANZA DEL VENTRE
RICETTE
PROGRAMMAZIONE NEURO LINGUISTICA
RIFLESSOLOGIA PLANTARE
ASTROLOGIA
SPIRITUALITÀ
NEUROBICA
SCIAMANESIMO
MANDALA
REIKI COSMICO
Shiatsu SHIATSU
Odontoiatria ODONTOIATRIA

NOTIZIE SUL MONDO DEL NATURALE
VACCINI
CONTO ENERGIA
TOSSICITA' PIANTE MEDICINALI
AGRICOLTURA BIOLOGICA
TAROCCHI
PILATES
COSTELLAZIONI FAMILIARI
PSICOMAGIA
LIBRI SULLE CURE NATURALI
MIOPIA
INTEGRATORI NATURALI
AGENDE 2007
MUSICA NEW AGE
DETERSIVI ECOLOGICI
BENESSERE E FITNESS
MACROBIOTICA
EUBIOTICA
TISANE
ARTICOLI
PIADINA ROMAGNOLA
FORMAGGIO E PANE
ARTICOLI VARI
CHAKRA
COCCOLOTERAPIA
CRISTALLOTERAPIA
CROMOTERAPIA
ENNEAGRAMMA
FLORITERAPIA
GEMMOTERAPIA
IRIDOLOGIA
OLIGOTERAPIA
REBIRTHING
RESPIRO DEL TANTRA
TINTURE MADRE E SOLUZIONI IDROALCOLICHE SPAGYRICHE
sagre in Romagna SAGRE IN ROMAGNA
sagre in Emilia SAGRE IN EMILIA
hotel cesenatico HOTEL CESENATICO
hotel cattolica HOTEL CATTOLICA
hotel lidi ravennati HOTEL LIDI RAVENNATI
Hotel Milano Marittima HOTEL MILANO MARITTIMA
Hotel Rivazzurra HOTEL RIVAZZURRA
Hotel Pinarella HOTEL PINARELLA
Hotel Cervia HOTEL CERVIA
Hotel Forlė HOTEL FORLI'
Hotel Gabicce HOTEL GABICCE
Hotel Cesena HOTEL CESENA
Hotel Gatteo Mare HOTEL GATTEO MARE
Hotel Benessere HOTEL BENESSERE
Alberghi Ecologici ALBERGHI ECOLOGICI
Hotel Pesaro HOTEL PESARO

 

 


 SINGOLI OLIGOELEMENTI


Co (Cobalto)

Indicazioni : Disturbi digestivi (aerofagia, singhiozzo, ecc.), spasmi vascolari (arterite degli arti inferiori) .
Osservazioni : Il Cobalto è un regolatore del sistema neurovegetativo. Nelle arteriti al debutto associare il Manganese-Cobalto .
Composizione : Gluconato di Cobalto 0,0225g, eccipiente q.s.p. 100g.

Fe (Ferro)

Indicazioni : Reumatismi infiammatori, forme anemiche in genere .
Composizione : Gluconato di Ferro 0,279 mg, eccipiente q.s.p. 100g.

F (Fluoro)

Indicazioni : Rachitismo, scoliosi, debolezze dei legamenti dell'infanzia, nell'età adulta è utile nei dolori della colonna, osteoporosi, artrosi osteoporotiche, ritardo del consolidamento delle fratture, carie dentarie, osteomielite.
Osservazioni : Il Fluoro è il catalizzatore del sistema osteo­ligamentare. Frequentemente deve essere associato al Manganese-Rame od al Rame-Oro-Argento quando sono presenti i segni di un terreno artro­infettivo. Nelle debolezze dei legamenti associare il Fluoro al Manganese o Manganese-Rame . Nelle carie dentarie multiple associare il Fluoro al Cu/Au/Ag . Nella osteomielite associare il Fluoro al Cu/Au/Ag. Nelle osteoporosi associare il Fluoro al Fosforo ed all'oligoelemento diatesico (associare trattamento classico). Nel rachitismo associare al Fluoro il Manganese o Manganese-Rame (associare anche un trattamento vitaminico).
Composizione : Fluoruro di sodio 0,0221g, eccipiente q.s.p. 100g.

P (Fosforo)

Indicazioni : Osteoporosi (in cui è in causa il metabolismo delle paratiroidi), asma, astenie cerebrali, malattia di Dupuytren .
Osservazioni : Il Fosforo è il catalizzatore delle funzioni paratiroidee e agisce in particolare sugli stati spasmodici. Nelle manifestazioni spasmofilie che sono in rapporto alla disfunzione delle paratiroidi e negli stati di contrattura muscolare dolorosa viene prescritto associato al Mn/Cu, al Mn/Co ed al Cu/Au/Ag . Nella malattia di Dupuytren il Fosforo va associato al Cu/Au/Ag . Nelle turbe funzionali delle paratiroidi va associato al Mn/Cu o Cu/Au/Ag.
Composizione : Fosfato disodico 0,700g, eccipiente q.s.p. 100g.

I (Iodio)

Indicazioni : Distrofie tiroidee (sia iper che ipo), dismenorrea, obesità su base tiroidea, ipertensione arteriosa .
Osservazioni : In certi casi potrà essere associato a rimedi diatesici : Mn, Mn/Cu, Mn/Co, a seconda che si tratti rispettivamente di un terreno artritico, artro­infettivo o neuro-artritico. Associato al Mn/Co è un regolatore della tensione arteriosa e delle turbe funzionali della ghiandola tiroidea . Nelle turbe funzionali della tiroide può anche essere associato al Mn/Cu .
Composizione : Iodio 0,0012g, eccipiente q.s.p. 100g.

Li (Litio)

Indicazioni : Gotta, psicosi maniacali, tutti gli stati infiammatori, iperemotività, depressione, diminuzione delle facoltà intellettuali e della resistenza, abulia, insonnia degli ansiosi, angoscia .
Osservazioni : Nelle psicosi maniacali si somministrano 7 granuli sublinguali alla sera prima della cura, per 15-20 giorni. Il Litio ha azione doppia : da una parte il migliore funzionamento dell'eliminazione urinaria (utile per eliminare urea e acido urico), dall'altra gioca un ruolo prezioso nei trattamenti delle affezioni psicosomatiche e nella prevenzione di alcune affezioni psichiatriche. Nell'angoscia e negli stati ansiosi si associa al Litio il Mn/Co. Negli stati depressivi è utile associare il Cu/Au/Ag o il Mn/Co. Nell'insonnia con stato depressivo è utile associare il Cu/Au/Ag e in quella con angoscia il Mn/Co
Composizione : Gluconato di Litio 0.407g, eccipiente q.s.p. 100g.

Mg (Magnesio)

Indicazioni : Nevriti, dolori di origine artritica, coliti post­infettive parassitarie ed amebiche.
Osservazioni : Il Magnesio agisce su tre domande : 1) su certe turbe funzionali intestinali, in associazione con l'oligoelemento corrispondente alla diatesi del soggetto ; 2) su alcuni dolori reumatici (soprattutto di tipo nevritico), in associazione al Potassio e all'oligoelemento diatesico ; 3) sulle manifestazioni della spasmofilia o delle tetanie .
Composizione : Gluconato di Magnesio 0,0890g, eccipiente q.s.p. 100g.

Mn (Manganese)

Indicazioni : Asma allergica e dei bronchitici ; rinite da fieno ; emicrania da insufficienza epatica ; variazioni della pressione arteriosa accompagnata da turbe visive, cefalee e tachicardia; orticaria ed edema di Quincke ; reazioni pruriginose periodiche; eczemi allergici ; dolori articolari di tipo artritico (artralgie fugaci) ; intolleranze digestive di tipo allergico ; dismenorree ; ipertiroidismo ; astenie del mattino ; comportamento psichico instabile ed irascibile in soggetti ottimisti ; palpitazioni ; vertigini funzionali .
Osservazioni : Nell'asma dei bronchitici associare al Manganese il Mn/Cu. Nelle astenie serali va usato il Mn/Cu, nelle astenie globali il Mn/Co e nelle astenie cicliche lo Zn/Cu o lo Zn/Ni/Co. Nell'asma ipostenica va usato il Mn/Cu, in quella con elementi spasmodici il Fosforo associato all'oligoelemento diatesico. Nelle palpitazioni‚ associare al Manganese lo Iodio. Nelle vertigini funzionali al Manganese si assocerà lo Iodio o lo Zolfo .
Composizione : Gluconato di Manganese 0,0295g, eccipiente q.s.p. 100g.

Mn/Co (Manganese-Cobalto)

Indicazioni : Malattie delle vene, capillari ed arteriole periferiche (caratterizzate da senso di pesantezza agli arti inferiori varici, crampi e dolori vari). Ipertensione arteriosa, angina pectoris, cardiopatie, arteriosclerosi, cefalee di origine circolatoria. Ulcere dello stomaco e del duodeno, calcolosi biliare, colite spastica destra e rettocolite. Iperazotemia, calcolosi renale e vescicale. Enfisema polmonare. Artrite non infiammatoria, artrosi e loro conseguenze, gotta cronica, malattia di Paget, fibromi, gastriti, emorroidi , insufficienza renale su base funzionale .
Osservazioni : Nelle ulcere dello stomaco il Mn/Co va associato al trattamento classico. Il Mn/Co ha buoni risultati sui fibromi al loro debutto (si può usare anche il Manganese). Nella ipertensione arteriosa funzionale associare al Mn/Co lo Iodio. Nell'insufficienza renale su base funzionale associare il Litio. Nelle ulcere varicose oltre al Mn/Co per OS si userà localmente il Mn/Cu e ancora per OS il Cu/Au/Ag se vi sarà tendenza all'infezione .
Composizione : Gluconato di Manganese 0,0295g, gluconato di Cobalto 0,0277g, eccipiente q.s.p. 100g.

Mn/Cu (Manganese-Rame)

Indicazioni : Particolare sensibilità delle vie aeree superiori (riniti, faringiti, sinusiti, tonsilliti, bronchiti croniche), sindromi asmatiche, reazioni linfatiche, enterocoliti (alternanza di diarrea e stipsi), cistiti recidivanti, otiti, prurito, eczemi che facilmente si infettano, mestruazioni scarse, adenopatie, albuminuria cronica, enuresi, fistole anali, acne rosacea, eritema polimorfo, lupus, pleurite .
Osservazioni : Nell'albuminuria associare al Mn/Cu il Rame, nelle mestruazioni scarse (amenorrea) associare il Mn/Cu allo Zn/Cu, nelle ferite che faticano a cicatrizzare usare il Mn/Cu localmente in compresse (imbibire una garza con l'oligoelemento e applicarla sulla parte interessata e lasciarla finché la garza non sarà asciutta, ottimo cicatrizzante), applicare 2-3 volte al dì. Nelle crepe del seno (non infette) nella donna in allattamento si hanno ottimi risultati interrompendo l'allattamento per 24 ore e applicando sulle ferite compresse con Mn/Cu che vanno sostituite ogni 3 ore ; alcune scottature non complicate e non troppo estese possono avere benefici dall'azione cicatrizzante del Mn/Cu. Il Mn/Cu dà buoni risultati nella colite sinistra. Per l'enuresi associare il Mn/Cu allo Zn/Cu ; nell'acne rosacea si usa il Mn/Cu o il Mn/Co a seconda della diatesi del soggetto ; nell'albuminuria cronica associare al Mn/Cu il Cu ; nel lupus eritematoso associarlo al Cu/Au/Ag e allo Zolfo così come in quello tubercolinico ; nelle otiti recidivanti associarlo al Cu/Au/Ag . Il Mn/Cu è utile anche in quei casi dove non si riesce tenere sveglia l'attenzione. Nelle bronchiti acute usare il Rame associato all'oligoelemento diatesico del soggetto, mentre nelle bronchiti recidivanti si usa solo il Mn/Cu. In caso di infiammazioni delle vie respiratorie con aerosol di Mn/Cu si ha una azione favorevole (60-80 gocce nell'aerosol) .
Composizione : Gluconato di Manganese 0,0295g, gluconato di Rame 0,0259g, eccipiente q.s.p. 100g.

Mn/Cu/Co (Manganese-Rame-Cobalto)

Indicazioni : Al posto del Manganese-Cobalto quando si è in presenza di una partecipazione ipostenica alla diatesi distonica; alcune anemie .
Osservazioni : Le proprietà dei tre elementi traccia sono potenziate da questa associazione. Le indicazioni sono similari a quelle del Mn/Co in particolare modo sulle complicazioni infette .
Composizione : Gluconato di Manganese 0,0295g, gluconato di Rame 0,0259g, gluconato di Cobalto 0,0227g, eccipiente q.s.p. 100g.

Ni/Co (Nichel-Cobalto)

Indicazioni : Difficoltà digestive dovute ai grassi (insufficienza pancreatica), pesantezza di stomaco, sonnolenza postprandiale, aerofagia, stitichezza ostinata (con o senza fermentazione intestinale).
Osservazioni : Nell'insufficienza pancreatica al Ni/Co associare l'oligoelemento diatesico del soggetto .
Composizione : Gluconato di Nichel 0,0278g, gluconato di Cobalto 0,0277g , eccipiente q.s.p. 100g.

K (Potassio)

Indicazioni : Artrosi della post menopausa, ritenzione idrica dei tessuti (obesità, cellulite) .
Osservazioni : Il Potassio è utile nelle turbe del metabolismo dell'acqua, con variazioni significative e rapide del peso e/o del volume. Nell'artrosi della post menopausa va associato al Mn/Co e al Cu/Au/Ag, oppure allo Zolfo ed al Fluoro. La scuola francese invece lo associa al Magnesio ed all'oligoelemento diatesico del soggetto. Nelle turbe del metabolismo dell'acqua è utile associarlo al Mn/Co.
Composizione : Gluconato di Potassio 0,0120g, eccipiente q.s.p. 100g.

Cu (Rame)

Indicazioni : Influenze, stati infiammatori dati da effetti reumatologici, manifestazioni infettive ed infiammatorie acute e croniche .
Osservazioni : Il Rame è un ottimo antinfiammatorio, preso nei primi sintomi influenzali (7 granuli sublinguali ogni 4 ore) in 36-48 ore risolve il problema, evitando lo stato di stanchezza classico del dopo influenza. Ottimo nelle manifestazioni infettive ed infiammatorie croniche, ma soprattutto in quelle che sono accompagnate da un importante aumento della velocità di sedimentazione dei globuli rossi. Nelle monoartriti è utile associare al Rame il Fluoro .
Composizione : Gluconato di Rame 0,259g, eccipiente q.s.p. 100g.

Cu-Au-Ag (Rame-Oro-Argento)

Indicazioni : Stati anergici, reumatismo cronico, malattie del sistema linfatico (come morbo di Hodgkin), leucemie e sindromi degenerative cellulari (coadiuvante il trattamento classico), senescenza, psicosi depressive, ascessi, acne, adenite, albuminuria ortostatica .
Osservazioni : Questa associazione è valida sui cosiddetti terreni costituzionali anergici (individui che hanno scarse difese immunitarie) . I sintomi più comuni della anergia sono : fatica globale (non eliminata dal riposo), psicoastenia (con fenomeni depressivi), diminuzione delle facoltà intellettuali (con lacune della memoria e difficoltà concentrative e dell'attenzione), tendenza all'abulia, indifferenza sessuale e impressione oggettiva di inutilità della propria esistenza. Questa anergia porta sul piano patologico alla comparsa di molte malattie evolutive (reumatismo cronico, psicosi depressive, ecc.). L'ottimo è utilizzare questa associazione sinergica oligoelementica nello stadio preclinico (fase iniziale). Il meccanismo terapeutico sembra che sia da mettere in relazione con quello che è stato definito "lo stato di stress" ; infatti in questo stato la produzione di ormoni cortisonici nelle ghiandole surrenali è deficitaria. Questa associazione sembra più adatta a correggere la condizione di stress, regolando i meccanismi naturali che lo combattono, cioè, senza bloccare le ghiandole surrenali, cosa che invece avviene somministrando del cortisone. Nel reumatismo articolare acuto (malattia di Bouillaud) assieme al Cu/Au/Ag si somministrerà il Mn/Cu e il Rame, mentre in quello infiammatorio il Manganese o Mn/Cu, il Rame e il fluoro .Composizione : Gluconato di Rame 0,0255g, gluconato d'Argento 0,0030g, Oro colloidale 0,00007g, eccipiente q.s.p. 100g.

Zn (Zinco)

Indicazioni : insufficienza degli organi genitali .
Osservazioni : Lo Zinco è il catalizzatore delle funzioni ipofisarie, eccezionalmente viene usato solo, il suo uso abituale di utilizzazione è : Zn/Cu e Zn/Ni/Co (vedere queste associazioni per le indicazioni) .
Composizione : Gluconato di Zinco 0,0235g, eccipiente q.s.p. 100g.

Zn/Ni/Co (Zinco-Nichel-Cobalto)

Indicazioni : Disfunzioni ipofiso­pancreatiche (crisi ipoglicemiche postprandiali tardive), previene la insorgenza del diabete in soggetti che sono predisposti e ne blocca l'evoluzione se la malattia è manifesta .
Osservazioni : L'attività è simile a quella dello Zn/Cu , però anziché influenzare la sfera genitale influisce sull'asse ipofiso-pancreatico (associare all'oligoelemento diatesico del soggetto) .
Composizione : Gluconato di Zinco 0,0235g, gluconato di Nichel 0,0278g, gluconato di Cobalto 0,0277g, eccipiente q.s.p. 100g.

Zn/Cu (Zinco-Rame)

Indicazioni : Turbe funzionali ipofiso-genitali (sindromi adiposo-genitali nei bambini, enuresi), prostata, sequele di certi stress, ritardi dello sviluppo (da cause endocrine), criptorchidie, alcune forme di impotenza sessuale, disfunzioni ovariche che danno luogo a turbe mestruali, frigidità.
Osservazioni : Nelle sindromi adiposo-genitali associare lo Zn/Cu al Mn/Cu e nelle turbe ipofiso-surrenali associarlo all'oligoelemento diatesico. Nelle amenorree date da disfunzioni ovariche associare allo Zn/Cu il Mn/Cu o il Mn/Co ; nella impotenza funzionale associarlo al Mn/Cu o al Mn/Co ; nelle turbe funzionali della prostata associarlo al Mn/Cu .
Composizione : Gluconato di Zinco 0,0235g, gluconato di Rame 0,0259g, eccipiente q.s.p. 100g.

S (Zolfo)

Indicazioni : Acetonemie, artrite e artrosi, bronchiti croniche, malattie delle pelle (eczemi, lupus, psoriasi, orticaria ed edema di Quincke), insufficienza epatica, emicranie e nevralgie, sciatica .
Osservazioni : Lo zolfo non si usa mai solo, ma sempre in alternanza con altri oligoelementi. Nell'acetonemia dei bambini sarà associato al Manganese per la sua azione sul fegato; nei reumatismi tendenti alla osteoporosi si assocerà al Fluoro; nelle artriti deformanti sarà associato al Mn/Cu e al Fluoro in alternanza; nei reumatismi cronici si assocerà al Cu/Au/Ag al Manganese ed al Potassio come complemento, se i reumatismi sono accompagnati da contratture muscolari si assocerà al Magnesio ed al Fosforo; nella insufficienza epatica si assocerà al Mn/Cu ; negli eczemi si assocerà al Mn/Cu (al Manganese in quelli allergici) ; nelle orticarie e nell'edema di Quincke si assocerà al Manganese (nell'edema di Quincke si può associare anche al Mn/Co); nella psoriasi si assocerà al Cu/Au/Ag e allo Zn/Cu o allo Zn/Ni/Co ; nel lupus si assocerà al Mn/Cu e al Cu/Au/Ag ; nella bronchite cronica o recidivante si assocerà al Mn/Cu ; nelle nevralgie si assocerà al Manganese e al Magnesio ; nella sciatica si assocerà al Manganese .
Composizione : Tiosolfato di sodio 0,015g, eccipiente q.s.p. 100g.


MODO D'ASSUNZIONE DEGLI OLIGOELEMENTI

Via sublinguale : mettere i granuli sotto la lingua e tenerli fino a completo scioglimento, così l'assorbimento avverrà senza avere subito il contatto con i succhi gastrici. Se vi sono 2 o più oligoelementi da assumere nella stessa giornata non assumerli assieme, ma aspettare almeno 20 minuti fra l'uno e l'altro. Il periodo migliore per l'assunzione dell'oligoelemento è di solito al mattino . Il dosaggio degli oligoelementi è uguale per l'adulto, per il bambino e per l'anziano, esso non tiene presente del peso del soggetto. Ciò può sembrare curioso, ma non c'è sorpresa che in apparenza. In effetti gli oligoelementi non agiscono come la più parte dei prodotti, cioè con l'apporto di una sostanza contenuta in un prodotto allo scopo di correggerne un quantitativo insufficiente o di sostituirsi ad una sua carenza. Gli oligoelementi sono dei catalizzatori e agiscono solo per la loro presenza, alla condizione che essi siano somministrati sotto una forma fisico-chimica adeguata che permetta la catalisi . Ciò detto è logico il fatto di non variare la dose : qui c'è la presenza dell'elemento anziché la sua forma fisico-chimica . L'oligoelemento non agisce quantitativamente, ma qualitativamente. Se gli oligoelementi da assumere sono più di uno (in quanto il soggetto ha in sé‚ più segni di diatesi diverse, es. III-IV e diatesi di disadattamento) si somministreranno a giorni alterni. Ad esempio considerando le 3 "diatesi di Mènètrier" sopra riportate si potrà così intervenire :

MANGANESE-COBALTO (diatesi III) il lunedì ed il giovedì .
RAME-ORO-ARGENTO (diatesi IV) il martedì ed il venerdì.
ZINCO-NICHEL-COBALTO (diatesi V) il mercoledì e il sabato .

La durata del trattamento varia a seconda dei risultati ottenuti. Negli stati puramente funzionali 3 o 4 somministrazioni a volte sono sufficienti, nelle affezioni organo-funzionali, più o meno inveterate, può essere necessario un periodo prolungato (anche dai 2 ai 6 mesi) . Con gli oligoelementi si agisce sul malato e non sulla malattia .

Via locale : l'unico oligoelemento che si usa è il Mn/Cu, vedere nelle osservazioni di quest'ultimo le modalità.


BIBLIOGRAFIA
JEAN SAL ­ " Les oligo éléments",Maloine s.a. editeur paris 1981.
FRANK MIRCE ­ " Oligo éléments et santé de l'homme", editions Andrillon 1979 .
TORE SWENSON ­ " Oligoelementi e medicina naturale ", Hermes edizioni 1980 .

SERATA GRATUITA ALIMENTAZIONE NATURALE E DIETA 4SSERATA GRATUITA ALIMENTAZIONE NATURALE E DIETA 4S
SERATA GRATUITA "RIMEDI NATURALI PER LA TIROIDE"SERATA GRATUITA "RIMEDI NATURALI PER LA TIROIDE"
ALTRI CORSI
HERBOPLANET  (CERCASI AGENTI DI ZONA)HERBOPLANET (CERCASI AGENTI DI ZONA)
ALTRE MANIFESTAZIONI
Realizzazione Siti Internet Fai di Vitanaturale la tua Homepage
   @ Copyright 2004              Media Consulting SaS
Gli autori declinano ogni responsabilità per danni a terzi derivanti da uso improprio o illegale delle informazioni riportate o da errori relativi al loro contenuto.